Skip to Content

Schriftgrad

Aktuelle Grösse: 100%

Cerca

Seitenstil

Aktueller Stil: Standard

Sprachen

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français
  • Русский

Logo_WiFi_Zone

Wi-Fi_ZONE_Logo_30.png

Festival dell'Eccellenza al Femminile - Regina Madre con Milena Vukotic

DruckversionDruckversionPDF-VersionPDF-Version
18/11/2014 20:30

Milena Vukotic e Antonello Avallone.jpgMartedi 18 novembre ore 20.30

Festival dell'Eccellenza al Femminile presenta

nell'ambito della Rassegna Teatrale La Conciliazione. Dal mito al Terzo Millennio

logo per sito.jpgCompagnia di prosa Il punto diretta da Antonello Avallone
Regina Madre

di Manlio Santinelli
regia Antonello Avallone
scene e costumi Red Bobò

Con
Milena Vukotic
Antonello Avallone

Teatro Cinema Centrale - Santa Margherita Ligure

 

Commedia a due personaggi ambientata ai nostri giorni, Regina Madre nasce da un classico ritorno a casa. Alfredo, grigio cinquantenne segnato dal duplice fallimento di un matrimonio naufragato e di un’attività giornalistica nella quale non è riuscito a emergere, un giorno si presenta a casa della madre, deciso a rimanervi per poterla assistere nella malattia.
In realtà egli nutre il segreto intento di realizzare uno scoop da cronista senza scrupoli: raccontare gli ultimi mesi della morte della vecchia signora. Ma la vecchia signora, di nome Regina, è una matriarca indistruttibile. Tra i due personaggi in scena si instaura un teso duello, in un’aria domestica e rassicurante, che però, nell’offrire un perimetro ben preciso ai fantasmi mentali dei protagonisti, finisce per assumere i toni e le suggestioni di un realismo allucinato. In questo microcosmo madre e figlio si inseguono, si cercano e si respingono saccheggiando presente, passato e futuro, in una incalzante altalena di emozioni che hanno nel grottesco la tonalità dominante.

 

 

Biglietti

Intero euro 15,00

Ridotto euro 12,00

Scuole euro 7,00

Riduzioni

Giovani fino a 26 anni

Adulti sopra a 65 anni

Card – euro 25,00

Tre spettacoli a scelta libera

Card speciale – euro 30,00

Tre spettacoli a scelta libera con gadget del Festival (maglietta + collarino)

Biglietteria e Infopoint

Sala Polivalente Regione Liguria

Piazza De Ferrari 1

Tel +39 348 6636900

Mail biglietteria@eccellenzalfemminile.it

Online su www.happyticket.it


 

La 9^ edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile affronterà la Conciliazione, tema lanciato dal Parlamento Europeo per il 2014.
Nella sua consueta veste multidisciplinare, il Festival si propone di leggere e analizzare il passaggio generazionale che ci sta portando verso il terzo millennio, una realtà in continua evoluzione.
Uno sguardo complessivo sulla Conciliazione, intesa come chiave possibile di interpretazione propositiva delle novità che il nuovo millennio ci sta presentando.
Per la prima volta la rassegna teatrale è stata realizzata in collaborazione con undici comuni e teatri, cercando di interpretare in un circuito lo spirito della futura Città Metropolitana di Genova. Arenzano, Bogliasco, Cicagna, Campo Ligure, Masone, Rapallo, Rossiglione, Santa Margherita Ligure, Sori: ogni sera il Festival porta il tema della Conciliazione in un teatro diverso, con una formula che offre nella stessa serata uno spettacolo, scelto tra le proposte più interessanti e innovative del panorama teatrale italiano contemporaneo, e un episodio teatrale sul mito di Orfeo, tratto dal progetto Orfeo Millenium, altra novità del Festival.
Undici grandi attrici che interpreteranno, in altrettanti spettacoli, la loro personale riflessione sul tema della Conciliazione: la ricerca della libertà sessuale della Dongiovanna di Giovanna Giuliani, al racconto ironico e profondo delle relazioni negli spettacoli di Giulia Pont e Carla Carucci, la solitudine di una donna nella famiglia borghese con Paola Quattrini in Oggi è già domani, la complessità del rapporto madre-figlio nella Regina Madre di Milena Vukotic, la difficile conciliazione tra femminilità e potere nella Elisabetta I di Maddalena Rizzi e l’impossibile conciliazione tra la libertà d’amare e le convenzioni sociali della Fedra di Galatea Ranzi. Donne a Teatro che, nel segno della Conciliazione, passano il testimone alla generazione del terzo millennio.
 

Maggiori informazioni su www.eccellenzalfemminile.it