Skip to Content

Text Size

Current Size: 100%

Cerca

Стиль страницы

Языки

  • Italiano
  • English
  • Deutsch
  • Français
  • Русский

Logo_WiFi_Zone

Wi-Fi_ZONE_Logo_30.png

Festival dell'Eccellenza al Femminile - Sete con Erica Taffara

Версия для печатиВерсия для печатиPDF-версияPDF-версия
15/11/2014 20:30

Erica Taffara.jpg

Sabato 15 novembre ore 20.30

Festival dell'Eccellenza al Femminile presenta

logo per sito.jpgnell'ambito della Rassegna Teatrale La Conciliazione. Dal mito al Terzo Millennio

Talea Teatro - Top Teatri Off Padova

Sete

di Carlo Dainese

con

Erica Taffara

Cinema Teatro Campese - Campo Ligure

 

 

Sete è uno spettacolo che trae spunto dalle suggestioni e informazioni fornite da Medici Senza Frontiere, organizzazione con la quale Erica Taffara ha cominciato una collaborazione nel 2011.
In un mondo spaccato a metà tra ricchi e poveri, esiste una realtà intermedia, nella quale ci sono uomini e donne che tentano di collegare i due mondi. Hanno sete di conoscenza e di giustizia. Sete di vita per loro stessi e per coloro che hanno già un destino segnato da una logica assolutamente sbagliata e crudele.
Alcuni testi sono tratti da due libri segnalati da Medici Senza Frontiere che sono Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere (ed. Feltrinelli) e il libro L’altra faccia della terra di Monica Triglia (ed. Mondatori). I testi che tengono il filo del racconto sono di T.S. Eliot.
 

 

Biglietti

Intero euro 15,00

Ridotto euro 12,00

Scuole euro 7,00

Riduzioni

Giovani fino a 26 anni

Adulti sopra a 65 anni

Card – euro 25,00

Tre spettacoli a scelta libera

Card speciale – euro 30,00

Tre spettacoli a scelta libera con gadget del Festival (maglietta + collarino)

Biglietteria e Infopoint

Sala Polivalente Regione Liguria

Piazza De Ferrari 1

Tel +39 348 6636900

Mail biglietteria@eccellenzalfemminile.it

Online su www.happyticket.it


 

La 9^ edizione del Festival dell’Eccellenza al Femminile affronterà la Conciliazione, tema lanciato dal Parlamento Europeo per il 2014.
Nella sua consueta veste multidisciplinare, il Festival si propone di leggere e analizzare il passaggio generazionale che ci sta portando verso il terzo millennio, una realtà in continua evoluzione.
Uno sguardo complessivo sulla Conciliazione, intesa come chiave possibile di interpretazione propositiva delle novità che il nuovo millennio ci sta presentando.
Per la prima volta la rassegna teatrale è stata realizzata in collaborazione con undici comuni e teatri, cercando di interpretare in un circuito lo spirito della futura Città Metropolitana di Genova. Arenzano, Bogliasco, Cicagna, Campo Ligure, Masone, Rapallo, Rossiglione, Santa Margherita Ligure, Sori: ogni sera il Festival porta il tema della Conciliazione in un teatro diverso, con una formula che offre nella stessa serata uno spettacolo, scelto tra le proposte più interessanti e innovative del panorama teatrale italiano contemporaneo, e un episodio teatrale sul mito di Orfeo, tratto dal progetto Orfeo Millenium, altra novità del Festival.
Undici grandi attrici che interpreteranno, in altrettanti spettacoli, la loro personale riflessione sul tema della Conciliazione: la ricerca della libertà sessuale della Dongiovanna di Giovanna Giuliani, al racconto ironico e profondo delle relazioni negli spettacoli di Giulia Pont e Carla Carucci, la solitudine di una donna nella famiglia borghese con Paola Quattrini in Oggi è già domani, la complessità del rapporto madre-figlio nella Regina Madre di Milena Vukotic, la difficile conciliazione tra femminilità e potere nella Elisabetta I di Maddalena Rizzi e l’impossibile conciliazione tra la libertà d’amare e le convenzioni sociali della Fedra di Galatea Ranzi. Donne a Teatro che, nel segno della Conciliazione, passano il testimone alla generazione del terzo millennio.
 

Maggiori informazioni su www.eccellenzalfemminile.it